Università degli Studi Guglielmo Marconi

Sistema di gestione dell’innovazione 4.0 nelle PMI e Reti di Imprese

Sistema di gestione dell’innovazione 4.0 nelle PMI e Reti di Imprese

L’Università degli Studi Guglielmo Marconi prosegue il suo impegno sui temi legati a Industria 4.0 e all’innovation management partecipando, di concerto con il Cluster Fabbrica Intelligente e Assinrete, alla definizione di una Prassi di Riferimento UNI volta alla realizzazione di un modello organizzativo funzionale alle PMI e alle Reti di Imprese nel processo di gestione dell’innovazione in ambito Impresa 4.0.

Le prassi di riferimento (UNI/PdR) sono documenti che introducono prescrizioni tecniche o modelli applicativi settoriali di norme tecniche, elaborati sulla base di un rapido processo di condivisione ristretta ai soli autori (al massimo 8 mesi dall’approvazione della richiesta), verificata l’assenza di norme o progetti di norma allo studio sullo stesso argomento; costituiscono una tipologia di documento para-normativo nazionale che va nella direzione auspicata di trasferimento dell’innovazione e di preparazione dei contesti di sviluppo per le future attività di normazione, fornendo una risposta tempestiva ai mercati in cambiamento.

Per affrontare con successo i nuovi paradigmi dell’innovazione, le PMI e le Reti di Imprese devono necessariamente mutare la propria mentalità da una visione limitata alle singole tecnologie a una che integri queste ultime nei processi produttivi dell’organizzazione in modo sistemico. Da ciò deriva il progetto di PdR “Impresa 4.0 – Linee guida per la gestione dell’innovazione nelle PMI e nelle Reti di Imprese” che, integrando gli aspetti della trasformazione digitale con i principi dell’innovation management, e valorizzando al contempo le PMI e il modello della rete, rappresenta un unicum nel panorama della normazione italiana ed europea.

Il documento sarà sviluppato in modo coerente con le indicazioni del Manuale di OSLO 2018 in materia di innovazione e con contenuti della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022” (commi da 198 a 209) che prevede la ridefinizione della disciplina degli incentivi fiscali collegati al “Piano nazionale Impresa 4.0” ed il decreto attuativo del Piano Transizione 4.0 in cui la gestione dell’innovazione è trasversale agli obiettivi di innovazione digitale.

Lo scorso 23 ottobre sì è tenuta la riunione per l’insediamento del tavolo tecnico, composto da esperti dei tre enti proponenti, in cui è stata definita la roadmap per lo sviluppo e la distribuzione delle attività da intraprendere.

L’Università Marconi è consapevole di dover dare il proprio contributo al contrasto della crisi in atto, non soltanto trasferendo le competenze necessarie ad affrontare lo scenario post-pandemia ma anche favorendo azioni volte al rilancio del tessuto produttivo nazionale. La definizione di questa PdR rappresenta un’iniziativa fondamentale in questa direzione.