Professore associato di Storia contemporanea
Avatar

Andrea Ungari (Roma, 1971) è professore associato di Storia contemporanea dal 2014 presso la Facoltà di Lettere dell’Università Guglielmo Marconi, dove insegna anche Storia moderna. È professore a contratto in Teoria e Storia dei Partiti presso l’Università LUISS Guido Carli, dove è stato Assegnista di ricerca e Assistant Professor e dove ha insegnato Storia comparata dei sistemi politici europei e Storia delle relazioni internazionali. È condirettore della rivista “Nuova Rivista Storica” e Direttore della collana di Studi militari e geopolitici “L’Armadillo” per l’Editore Rodorigo. È stato Co-coordinatore del Progetto Europeo “L’Italia e la deportazione degli ebrei nei territori occupati durante la Seconda Guerra Mondiale 1939-45”, nell’ambito del Programma Europe for Citizens, Università LUISS-Guido Carli. Membro dell’unità di ricerca dei seguenti Prin: PRIN 2011 Coordinatore nazionale Paolo Pombeni, "Pratiche, linguaggi e teorie della delegittimazione politica nell'Europa contemporanea", unità locale coordinata da Giovanni Orsina “La delegittimazione dell'avversario nelle culture politiche della Repubblica (1945-1992)”; PRIN 2008 Coordinatore nazionale Giuseppe Ignesti, “Protagonisti e problemi dell'azione internazionale dell'Italia repubblicana nell'area mediterranea”, unità locale coordinata da Daniele Caviglia "La politica di un socialista. Il Mediterraneo nella politica internazionale di Bettino Craxi". Attualmente è membro del progetto nazionale “2 giugno” promosso dalla Società Italiana di Storia Contemporanea e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Membro di numerose commissioni scientifiche, tra cui la Commissione Scientifica per il Museo dell’Esercito Italiano; la Commissione Scientifica dell’“Istituto Storico per il Pensiero Liberale (ISPLI)” e Membro del Comitato Tecnico-Scientifico speciale per la “Tutela del Patrimonio Storico della Prima guerra mondiale” ai sensi della legge 7 marzo 2001, n. 78 presso il MIBACT. È socio di alcune importanti associazioni, tra cui l’International Society for First World War Studies; la Società Italiana per lo Studio della Storia Contemporanea e l’Italian Politics Specialist Group. Visiting Professor presso l’Institute for Recent History of Serbia (marzo-agosto 2017) e membro del Collegio di Dottorato dell’Università Guglielmo Marconi. È Ufficiale della Riserva dell’Esercito Italiano, con il grado di Maggiore.