Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Tecnica delle costruzioni I
Docente
Prof. Grande Ernesto
Settore Scientifico Disciplinare
ICAR/09
CFU
6
Descrizione dell'insegnamento

Il corso parte con alcune lezioni preliminari volte da un lato a definire le caratteristiche meccaniche dei materiali costituenti il cemento armato, evidenziandone le principali peculiarità, per poi passare al concetto di sicurezza strutturale che è alla base della progettazione. Successivamente, vengono affrontati dal punto di vista teorico e dal punto di vista applicativo i metodi di calcolo delle sezioni in cemento armato soggette a differenti stati di sollecitazione. In tale contesto, vengono esaminate le indicazioni contenute all’interno della normativa italiana NTC08 evidenziando come tali indicazioni influenzano la fase di progetto e la fase di verifica degli elementi strutturali. Il corso comprende lezioni teoriche ed esercitative. La parte esercitativa riveste un ruolo di particolare rilevanza poiché in essa si approfondiscono i contenuti della teoria attraverso lo sviluppo di alcuni esercizi numerici che consentono di integrare i principi teorici delle schematizzazioni di calcolo con le necessarie informazioni di carattere costruttivo dettate dall’esperienza e dalle normative.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • riconoscere le basi teoriche per la progettazione di strutture in cemento armato soggette a carichi statici;
  • comprendere i metodi di base necessari per la progettazione e la verifica di singoli elementi strutturali, quali travi e pilastri, nonché semplici strutture realizzate in cemento armato ordinario;
  • affrontare e risolvere il problema generale della sicurezza strutturale che viene introdotto e discusso anche con riferimento all’attuale normativa italiana.
Prerequisiti

Per affrontare il corso di Tecnica delle Costruzioni I è necessario possedere gli strumenti teorici forniti in particolare dal corso di Fondamenti di meccanica delle strutture.

Contenuti dell'insegnamento
  • Sicurezza ed affidabilità strutturale S
  • tato Limite Ultimo per flessione
  • Calcolo delle sezioni inflesse in c.a.
  • Stato Limite Ultimo per flessione composta
  • Duttilità delle sezioni inflesse e pressoinflesse
  • Stato Limite Ultimo per Taglio
  • Calcolo Elastico delle Sezioni in c.a.
  • Stato limite di fessurazione
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L’esame si svolge in forma scritta.

La prova consiste nella risoluzione di un certo numero di esercizi numerici e nella risposta ad alcune domande aperte riguardanti i concetti e gli argomenti trattati nell’intero corso. La prova ha una durata massima di 120 minuti.

Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Cosenza E., Manfredi G., Pecce M., Strutture in cemento armato. Basi della progettazione, Hoepli, Milano, 2008
  • Giangreco Elio, Teoria e tecnica delle costruzioni: teoria del c.a. normale e precompresso, Liguori editore, Napoli, 1992
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (e.grande@unimarconi.it)