Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Sistemi e tecnologie Web
Docente
Prof. Pompei Fabio
Settore Scientifico Disciplinare
ING-INF/05
CFU
6
Obiettivi formativi

Il corso di Sistemi e Tecnologie Web si pone come obiettivo quello di fornire un quadro generale della programmazione web suddividendo il percorso didattico in due macro aree: programmazione lato client e programmazione lato server. Il corso si propone di presentare l’insieme di tecniche che consentono di realizzare web application dinamiche e interattive soffermandosi in particolare sugli aspetti relativi all’integrazione con le basi di dati e con i servizi on line.

Dopo un richiamo alle tecniche di base del Web e ai linguaggi di markup viene introdotta la programmazione web lato server utilizzando due tecnologie tra le più diffuse: PHP e Java Enterprise Edition. Il corso si sofferma sul pattern di programmazione Model View Controller introducendo il framework Struts; viene infine introdotta la programmazione per dispositivi mobili basati su Android. Prerequisiti: si richiede la conoscenza dei fondamenti della programmazione orientata agli oggetti, delle reti di calcolatori e delle basi di dati.

Risultati di apprendimento attesi

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • comprendere le differenze tra programmazione lato client e lato server;
  • realizzare web application dinamiche;
  • integrare web application e data base;
  • utilizzare PHP e Java Enterprise Edition;
  • conoscere il framework Struts;
  • essere in grado di programmare per dispositivi Android.
Prerequisiti

Non sono richiesti requisiti specifici.

Programma del corso

I - Tecnologie e metodologie lato client

  • Introduzione ai sistemi e alle tecnologie web lato client
  • (X) HTML
  • XML
  • CSS
  • Javascript
  • Applet Java
  • Ajax e le Rich Internet Application (vista lato client)

II - Tecnologie e metodologie lato server

  • Web Server e introduzione alle tecnologie web lato server
  • Application Server
  • PHP
  • JSP
  • JDBC
  • Servlet
  • Pattern architetturali, il paradigma Model-View-Controller. Introduzione a Struts

III – Tecnologie avanzate

  • I web service ed integrazione con servizi on-line
  • Programmazione su dispositivi mobili Java oriented (Android)
  • Web 2.0 e Web 3.0
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio del seguente testo:

  • Della Mea, Di Gaspero, Scagnetto, Programmazione web lato server, seconda edizione, Apogeo, Milano, 2010
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L’esame si svolge in forma scritta e/o orale.

L’esame ha una durata massima di 120 minuti.

Il corso prevede la realizzazione di un progetto (in una delle tecnologie trattate nelle lezioni). Il progetto è obbligatorio e va consegnato almeno 20 giorni solari prima dello scritto. Si potrà sostenere l'esame finale solo dopo aver consegnato il progetto. Quando il tutor o il docente forniranno la traccia lo studente dovrà redigere un breve documento di analisi (vista lato ipotetico "cliente") di quelle che sono le funzionalità richieste dal software. Questo passaggio è molto importante poiché rappresenta una tappa fondamentale nel processo di relazione cliente-fornitore. Il documento di analisi non è la relazione finale. Lo studente dovrà produrre quindi, prima dell'esame: 1 - un documento di analisi (vista lato ipotetico "cliente") dopo aver ricevuto la traccia; 2 - il software funzionante e commentato; 3 - la relazione tecnica (che ovviamente dovrà essere legata al documento di cui al punto 1)

Didattica erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.
Didattica interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (f.pompei@unimarconi.it).