Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Rischio e sicurezza nei cantieri e nelle infrastrutture
Docente
Prof. Tartaglia Roberto
Settore Scientifico Disciplinare
ING-IND/28
CFU
6
Obiettivi formativi

Il contenuto del corso verte sullo studio della normativa vigente in materia di salute e sicurezza sui cantieri e nelle infrastrutture.

Verrà approfondita la conoscenza di detta normativa che rappresenterà la base fondamentale per lo sviluppo delle conoscenze necessarie alla gestione delle opere cantieristiche, con obiettivo principale la sicurezza delle attività svolte nei luoghi dove si svolgono lavori di ingegneria edile o civile.

Risultati di apprendimento attesi

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • analizzare i compiti e le responsabilità dei soggetti coinvolti;
  • i piani di sicurezza nei cantieri;
  • i criteri per la progettazione del cantiere;
  • le delimitazioni, recinzioni di cantiere e viabilità di cantieri;
  • movimentazioni aeree;
  • macchine ed attrezzature di cantiere;
  • applicare gli strumenti e i metodi per la valutazione dei rischi;
  • adoperare i dispositivi di protezione individuale;
  • classificare i rischi per i lavoratori che operano nel cantiere.
Prerequisiti

Non sono richiesti requisiti specifici.

Programma del corso
  • Responsabilità delle figure previste dal Titolo IV del D.Lgs. 81/08
  • Criteri per la progettazione del cantiere
  • Sistema sanzionatorio
  • Ponteggi fissi, i ponti mobili, i ponti su cavalletto
  • Attrezzatura di lavoro
  • Andatoie e passerelle; scale portatili; protezioni contro il vuoto; scavi e fondazioni
  • Criteri di scelta dei dispositivi di protezione individuale
  • Rischi ai quali si trovano esposti i lavoratori nei cantieri temporanei e mobili in particolare dovuti a agenti chimici, movimentazione manuale dei carichi, incendio – esplosione, elettricità, amianto
  • Applicazione di una metodologia di analisi e valutazione dei rischi
Libri di testo

Oltre alle lezioni e alle dispense realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Semeraro G., Il cantiere sicuro. Con CD-ROM, EPC Libri, Marzo 2010
  • Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i.

Testo di approfondimento:

  • Trani M., Organizzazione del cantiere, Maggioli Editore, 2007
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L’esame si svolge in forma scritta e/o orale.

La prova scritta ha una durata massima di 120 minuti.

Didattica erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.
Didattica interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (r.tartaglia@unimarconi.it)