Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Laboratorio: Pillole di Fisica
Docente
Prof. Martini Matteo
CFU
6
Descrizione dell'insegnamento

Il Laboratorio "Pillole di Fisica" vuole fornire allo studente i mezzi e le conoscenze per una buona comprensione delle leggi che regolano i fenomeni fisici attraverso l’utilizzo di una sinergia tra teoria ed immersione in laboratorio attraverso l’ausilio di vecchi filmati del Physical Science Study Committee (PSSC), un comitato scientifico istituito presso il Massachusetts Institute of Technology di Boston nel 1956 con lo scopo di sottoporre a revisione l´insegnamento della fisica.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di: comprendere e risolvere in materia più approfondita alcuni fondamenti delle Leggi della Fisica.

Prerequisiti

Al fine di comprendere e saper applicare la maggior parte delle tecniche descritte nell'insegnamento è necessario aver sostenuto con successo gli esami di:

  • Matematica I
  • Matematica II
  • Fisica generale o Fisica applicata

Inoltre, prima di iniziare lo studio del Laboratorio di Pillole di Fisica, si consiglia agli studenti di sostenere l´esame di:

  • Matematica I
  • Matematica II
  • Fisica generale o Fisica applicata
Contenuti dell'insegnamento
  1. Coulomb law
  2. Mechanical and thermal energy
  3. Electromagnetic waves
  4. Frame of reference
  5. Simple waves
  6. Elastic collision
  7. Long time intervals
  8. Random events
  9. Magnetic laboratory
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L’esame di idoneità si svolge in forma scritta. 

La prova scritta consiste nel rispondere alle "questioni" che sono state sviluppate durante il Corso.

Libri di testo

Materiale in piattaforma.

Ricevimento studenti

Previo appuntamento (m.martini@unimarconi.it)