Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Termotecnica del reattore
Docente
Prof. Vitale Di Maio Damiano
Settore Scientifico Disciplinare
ING-IND/19
CFU
6
Obiettivi formativi

Il corso intende approfondire il funzionamento termoidraulico dei reattori nucleari, fornendo le metodologie per affrontare problemi di scambio termico e moto dei fluidi in impianti ad alto flusso termico. Nella prima parte verranno descritti gli efflussi monofase e bifase e le relazioni di scambio termico. Successivamente saranno analizzati i principali meccanismi di scambio termico (conduzione, convezione e irraggiamento), infine verrà studiato l’efflusso critico monofase e bifase e analizzato l’efflusso in condizioni supercritiche.

Risultati di apprendimento attesi

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • conoscere gli efflussi monofase e bifase;
  • conoscere le relazioni di scambio termico;
  • analizzare i principali meccanismi di scambio termico;
  • illustrare lo scambio termico per ebollizione;
  • descrivere l’efflusso critico monofase e bifase;
  • analizzare l’efflusso in condizioni supercritiche.
Prerequisiti

Non sono richiesti requisiti specifici.

Programma del corso

Termo-fluidodinamica

  • Deflusso monodimensionale
  • Moto adiabatico nei condotti a sezione variabile
  • Moto adiabatico nei condotti cilindrici
  • Moto isotermo nei condotti cilindrici
  • Moto di Rayleigh
  • Circolazione dei fluidi bifase

Trasmissione del calore

  • Conduzione
  • Convezione
  • Irraggiamento

Flusso critico

  • Ebollizione
  • Efflussi critici
  • Scambio termico a pressioni ipercritiche
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Elementi di Termotecnica del Reattore, Maurizio Cumo, Comitato Nazionale Energia Nucleare
  • Fondamenti di Fisica Tecnica, Parolini, Del Monaco, Fontana, Ed. UTET
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L´esame si svolge in forma scritta e/o orale.

La prova scritta ha la durata massima di 120 minuti.

Didattica erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.
Didattica interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (d.vitaledimaio@unimarconi.it).