Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Meccanica superiore
Docente
Prof. Garinei Alberto
Settore Scientifico Disciplinare
MAT/07
CFU
12
Obiettivi formativi

L´insegnamento di Meccanica Superiore focalizza l’attenzione sulla modellazione matematica di fenomeni meccanici importanti per le applicazioni ingegneristiche. Particolare attenzione è dedicata alla formulazione del modello, alla determinazione della soluzione e alla lettura dei risultati, alla valutazione dei limiti del modello, alla implementazione di modelli semplici. Gran parte del programma è dedicata all'analisi delle vibrazioni meccaniche dei sistemi continui. Sono prerequisiti indispensabili per la comprensione degli argomenti, la conoscenza e la padronanza degli argomenti e degli strumenti matematici che sono usualmente insegnati nei corsi di laurea triennali di ingegneria industriale. Lo studente deve inoltre conoscere gli argomenti classici della meccanica razionale e della scienza delle costruzioni.

Risultati di apprendimento attesi

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • formulare il modello matematico di fenomeni meccanici importanti per le applicazioni ingegneristiche;
  • determinare la soluzione, leggere i risultati e valutare i limiti del modello matematico usato;
  • implementare modelli matematici semplici.
Prerequisiti

Non sono richiesti requisiti specifici

Programma del corso
  • Dinamica dei sistemi discreti vincolati
  • Il problema della trazione e lo schema vincolare
  • Dinamica impulsiva
  • Piccole oscillazioni intorno ad una posizione di equilibrio stabile
  • Le equazioni di bilancio
  • Dinamica dei continui unidimensionali: corde e travi
  • Introduzione alla meccanica delle vibrazioni
  • Vibrazioni lineari libere e forzate del sistema ad 1 gdl
  • Serie di Fourier
  • Forzanti transitorie
  • Vibrazioni lineari libere e forzate dei sistemi a 2 gdl
  • Sistemi discreti a n gdl
  • Propagazione di onde sulla corda infinita e sulla trave infinita
  • Vibrazioni della corda di lunghezza finita
  • Vibrazioni longitudinali della trave
  • Vibrazioni torsionali degli alberi
  • Vibrazioni flessionali della trave
  • Vibrazioni forzate dei continui unidimensionali
  • Vibrazioni della trave pretesa o precompressa
  • Metodi energetici per il calcolo della frequenza fondamentale
  • Equazioni costitutive
  • I continui elastici
  • Vibrazioni libere della membrana
Libri di testo

Lezioni realizzate dal Docente e materiali didattici pubblicati in piattaforma.

Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L´esame si svolge in forma scritta e/o orale. La prova scritta ha la durata massima di 120 minuti.

Didattica erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.
Didattica interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (a.garinei@unimarconi.it)