Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Progettazione e costruzione di macchine II
Docente
Prof. Arcidiacono Gabriele
Settore Scientifico Disciplinare
ING-IND/14
CFU
12
Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire le nozioni fondamentali e gli strumenti necessari per effettuare lo studio del comportamento meccanico di semplici elementi di macchine, individuando e conducendo le necessarie verifiche di affidabilità e robustezza. Durante la trattazione si cercherà di spiegare come eseguire un piano di prove affidabilistiche in grado di fornire la precisione della risposta e capire come progettare prodotti robusti rispetto alla variabilità delle condizioni di funzionamento e rispetto alla variabilità dei processi produttivi.

Risultati di apprendimento attesi

Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • comprendere gli strumenti necessari per effettuare lo studio del comportamento meccanico di semplici elementi di macchine;
  • saper effettuare verifiche di affidabilità e robustezza di semplici elementi di macchine;
  • spiegare come eseguire un piano di prove affidabilistiche in grado di fornire la precisione della risposta;
  • capire come progettare prodotti robusti rispetto alla variabilità delle condizioni di funzionamento e rispetto alla variabilità dei processi produttivi.
Prerequisiti

Progettazione e costruzione di macchine I.

Programma del corso
  • Introduzione al corso
  • Fondamenti di Affidabilità: introduzione alle grandezze affidabilistiche, distribuzioni affidabilistiche, pianificazione di prove affidabilistiche, le prove accelerate di vita
  • Progettazione e Sviluppo Prodotto
  • Strumenti di Progettazione: robust design, design for X, DFA e DFMA, DFSS
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • Paolo Citti, Gabriele Arcidiacono, Gianni Campatelli, Fondamenti di Affidabilità, McGraw-Hill
  • Karl T. Ulrich, Steven D. Eppinger, Progettazione e sviluppo di prodotto, McGraw-Hill
  • Kai Yang, Basem El Haik, Design for Six Sigma: A Roadmap for Product Development, McGraw-Hil
Criteri di valutazione
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.
Modalità della prova finale

L’esame si svolge in forma scritta e/o orale.

L’esame ha una durata massima di 120 minuti.

Didattica erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.
Didattica interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (g.arcidiacono@unimarconi.it).