Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Teoria della letteratura
Docente
Prof. Ricciardi Alberto
Settore Scientifico Disciplinare
L-FIL-LET/14
CFU
6
Descrizione dell'insegnamento

Il corso intende definire il campo di una teoria della letteratura, chiarendo le motivazioni che hanno reso estremamente complesse, nel corso del tempo, individuazioni e definizioni univoche della disciplina e dell’oggetto di essa, sia inteso come opera d’arte, sia come testo, sia come sistema di segni.
Nella prospettiva proposta occupa un ruolo fondamentale il percorso che ha condotto la riflessione sulla comunicazione umana dalla retorica all'estetica. La retorica, infatti, ripensata nella sua dimensione di sistema di norme e di criteri destinati alla pratica della letteratura, propone temi e motivi fondamentali relativi a tutte le questioni che condizionano una teoria della letteratura: dai mezzi e dai procedimenti della comunicazione al rapporto con il destinatario e con il pubblico. Il passaggio da tale sistema di norme e di criteri della comunicazione all'estetica, e cioè ad una filosofia dell’arte, rappresenta un nodo fondamentale della transizione verso la modernità, dominata dalla conversione dal principio di imitazione al principio di espressione.
Una rapida panoramica sulla situazione attuale della riflessione in chiave teorica sulla letteratura mirerà a stimolare gli interrogativi sul destino della letteratura nella moderna società mediatizzata.

Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)
Al termine di questo corso lo studente sarà in grado di:

1.     Conoscenza e comprensione
  • definire il campo della teoria della letteratura;
  • comprendere la riflessione sulla comunicazione umana e il passaggio dalla retorica all'estetica, cioè a una filosofia dell’arte;
  • conoscere la situazione attuale della riflessione sulla letteratura, sottolineando come dall'inizio del XX secolo si assista a un radicale rinnovamento della riflessione sulla letteratura, attraverso l’affermazione di una grande varietà di tendenze.
 2.     Capacità di applicare conoscenze e comprensione
  •  esaminare in diacronia lo sviluppo della attività interpretativa esercitata sui testi letterari;
 3.     Competenze trasversali
  • esprimere i concetti con terminologia appropriata, precisione lessicale propria della Teoria della letteratura;
  • riconoscere con autonomia di giudizio e spirito critico le evidenze e i contesti evolutivi dell’interpretazione critica nel corso dei secoli.
Prerequisiti

Gli argomenti trattati nell'esame richiedono di avere la capacità di: analisi e spirito critico. Tali conoscenze rappresentano un prerequisito indispensabile per lo studente che voglia superare il corso con profitto.

Contenuti dell'insegnamento
  • Teoria della letteratura: la definizione dell’oggetto
  • La retorica nell'antichità
  • La retorica e l’arte nel mondo cristiano
  • Dalla retorica all'estetica
  • Lo sviluppo dell’estetica romantica
  • La teoria della letteratura nel secolo XX
  • Il campo della Teoria della Letteratura
  • Retorica come psicagogia
  • Da Platone ad Aristotele
  • Poetica e retorica
  • Verso una teoria dell’arte
  • Teorie dell’arte nell'età ellenistica
  • Arte e letteratura nel mondo cristiano
  • La concezione umanistica dell’arte
  • Il Rinascimento
  • Antichi e moderni
  • Tramonto del Classicismo
  • I piaceri dell’immaginazione
  • Dall'Illuminismo al Romanticismo
  • Trionfo dell’estetica filosofica Teorie del XX secolo
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.
Nelle videolezioni vengono esposti i contenuti dell’insegnamento, finalizzati alla loro corretta conoscenza e comprensione da parte degli studenti.
Le lezioni intendono definire il campo di una teoria della letteratura, chiarendo le motivazioni che hanno reso estremamente complesse, nel corso del tempo, individuazioni e definizioni univoche della disciplina e dell’oggetto di essa, sia inteso come opera d’arte, sia come testo, sia come sistema di segni.
Si analizzerà come fondamentale il percorso che ha condotto la riflessione sulla comunicazione umana dalla retorica all'estetica. La retorica, infatti, ripensata nella sua dimensione di sistema di norme e di criteri destinati alla pratica della letteratura, propone temi e motivi fondamentali relativi a tutte le questioni che condizionano una teoria della letteratura: dai mezzi e dai procedimenti della comunicazione al rapporto con il destinatario e con il pubblico. Il passaggio da tale sistema di norme e di criteri della comunicazione all'estetica, e cioè ad una filosofia dell’arte, rappresenta un nodo fondamentale della transizione verso la modernità, dominata dalla conversione dal principio di imitazione al principio di espressione. Si analizzerà poi brevemente la situazione attuale della riflessione in chiave teorica sulla letteratura, al fine di stimolare gli interrogativi sul destino della letteratura nella moderna società mediatizzata.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
L’insegnamento prevede un feedback docente/studente attraverso l’Aula Virtuale in cui saranno approfonditi alcuni aspetti e argomenti trattati nel corso.
Modalità di verifica dell'apprendimento
L´esame prevede una prova scritta e/o orale nella quale verrà valutata la conoscenza approfondita dei contenuti e dei suoi annessi metodologici, applicativi, lessicali e di esposizione.
La prova scritta consiste in un test composto da tre o quattro quesiti a risposta aperta sugli argomenti del corso.
La prova scritta ha la durata massima di 90 minuti.
La prova orale consiste in un colloquio frontale sugli argomenti trattati nel corso. Durante la prova orale verrà richiesto agli studenti di esporre gli argomenti trattati durante il corso, al fine di verificare la capacità di apprendimento delle nozioni apprese, sia di presentare degli esempi, per verificare la comprensione degli argomenti trattati.
La prova orale ha una durata media di 20 minuti.
Nell’attribuzione di giudizio, si terrà conto dell’appropriatezza lessicale e della padronanza della terminologia specifica, nonché della capacità di riferire le conoscenze apprese in modo puntuale, mediante un’esposizione logico-argomentativa adeguata e conforme ai principi basilari della materia.
Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

  • G. Bottiroli, Che cos'è la teoria della letteratura, Torino, Einaudi, 2006
  • F. Vercellone, A. Bertinetto, G. Garelli, Storia dell’estetica moderna e contemporanea, Bologna, Il Mulino, 2003 (capp.: 4, 8, 11, 15)
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (a.ricciardi@unimarconi.it)