Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Letteratura latina
Docente
Prof.ssa Uccellini Rene
Settore Scientifico Disciplinare
L-FIL-LET/04
CFU
12
Descrizione dell'insegnamento
Il Corso prende in esame i lineamenti di Letteratura latina dalle origini fino all’età repubblicana compresa, con una introduzione alla poesia epica di età augustea, che comprende lo studio della produzione letteraria di Virgilio, con particolare attenzione dedicata alla lettura dell’Eneide. L’obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti conoscenze approfondite del contesto cronologico e delle caratteristiche socio-culturali delle opere letterarie dei principali autori compresi in questo arco di tempo. Inoltre, nel corso viene dato spazio particolare allo sviluppo dei generi letterari a Roma, attraverso l’individuazione dei contenuti e delle caratteristiche formali precipue, e ai loro elementi di continuità e innovazione rispetto ai modelli letterari greci. Nella parte monografica è analizzata dettagliatamente la produzione letteraria di Cicerone, attraverso lo studio della figura storico-letteraria dell’autore e l’analisi dei diversi generi coltivati, le orazioni, le opere retoriche, le opere politiche e le opere di argomento filosofico.
Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)
Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:

  • conoscere forme e contenuti della letteratura latina prodotta dalle origini fino all’età repubblicana compresa, con introduzione alla poesia epica di età augustea;
  • individuare i  principali  generi  letterari  della  produzione  in  lingua  latina,  distinguendo forme in prosa e forme poetiche;
  • conoscere la figura e l’attività retorica di Cicerone e comprendere in maniera dettagliata ed approfondita tutta la sua variegate produzione letteraria;
  • tradurre dal latino e discutere dei contenuti dei testi in prosa e in poesia compresi nella sezione antologica;
  • impiegare correttamente il lessico specifico, con uso di una terminologia appropriata per indicare nomi di autori e di opere letterarie;
  • sviluppare uno spirito critico autonomo, che induce ad interpretare informazioni, idee e concetti di diversa tipologia sulla produzione letteraria antica in lingua latina;
  • comunicare contenuti e conoscenze propedeutici a ulteriori studi di letteratura latina;
  • produrre riflessioni su temi non solo letterari, ma anche sociali, storici, filosofici ed etici, in rapporto ed in confronto con quanto prodotto dalla cultura romana antica, culla della civiltà occidentale moderna.  
Prerequisiti
Per un buon superamento dell’esame, è necessario avere delle pregresse nozioni delle caratteristiche principali della lingua e della grammatica latina, in modo da essere in grado di orientarsi in autonomia con la lettura e la traduzione dei testi letterari prodotti dalla civiltà romana e specificatamente studiati nel corso.
 
Inoltre, prima di iniziare lo studio della disciplina, si consiglia agli studenti di sostenere l'esame di Storia Romana.
 
Gli argomenti trattati nell'esame di Letteratura Latina richiedono di avere la capacità di:
  • tradurre dal latino in lingua italiana passi e/o brani degli autori la cui opera è compresa nel programma;
  • analizzare forme, oltre che contenuti, delle opere comprese nel programma, individuando i principali generi letterari della letteratura latina e le loro peculiari caratteristiche.
 
Tali conoscenze rappresentano un requisito indispensabile per lo studente che voglia superare il corso con profitto.
 
Contenuti dell'insegnamento
Il corso è articolato in 6 moduli, per un totale di 30 videolezioni, e un documento contenente una “sezione antologica” di approfondimento, a completamento dei contenuti dei moduli.
 
Il corso si propone di illustrare i seguenti temi:
  •  gli autori e le opere prodotti in lingua latina delle origini e dell’alta Repubblica: Livio Andronico, Ennio, Nevio, Catone;
  • il teatro delle origini e le commedie di Plauto e Terenzio;
  • le opere storiografiche più significative prodotte in lingua latina in età repubblicana, quelle di Cesare e Sallustio;
  • i più importanti poeti di età repubblicana, quali Catullo e Lucrezio;
  • esperienze dell’oratoria latina pre-ciceroniana;
  • la figura di Cicerone, che domina tutta la scena politica e letteraria d’età repubblicana, e che compone opere appartenenti a differenti generi letterari;
  • caratteri della produzione poetica in età augustea;
  • la produzione poetica di Virgilio.
 
 Tale suddivisione intende facilitare lo studio approfondito di una produzione letteraria in una lingua classica che copre un arco cronologico temporale piuttosto vasto, e che tenga anche conto del contesto storico, culturale e sociale in cui vennero prodotti tali opere letterarie. Con questa finalità, sono esaminati gli esiti letterari più rilevanti dalle origini della letteratura latina e sono individuate le caratteristiche letterarie preponderanti di ognuno di essi; sono, inoltre, individuate le tematiche specifiche affrontate all'interno di tali produzioni in prosa e in poesia. Particolare spazio è dato all'analisi dell’opera di Cicerone, indiscusso protagonista dell’età repubblicana e modello letterario per diversi generi letterari, e la cui produzione segnerà, in generale, un momento fondamentale per lo sviluppo di tutta la letteratura in lingua latina. L’ultimo modulo introduce, infine, i caratteri della poesia augustea ed analizza l’opera di Virgilio.
La sezione antologica è costituita da una serie di brani in prosa e in poesia, opportunamente selezionati dalle opere comprese nel programma e corredate di una traduzione di autore, a supporto della comprensione dei contenuti da parte degli studenti.
Attività didattiche
Didattica erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf all’interno del quale vengono opportunamente indicati contesti cronologici di riferimento, con indicazione dei nomi degli autori e titoli delle opere in lingua latina. Ulteriore materiale in pdf contiene una selezione di brani in lingua latina, scelti dalla produzione letteraria compresa nel programma, corredati di traduzione in lingua italiana, a beneficio della comprensione e dell’approfondimento dei contenuti da parte dello studente. Inoltre, all’interno delle videolezioni e del materiale didattico, viene dato risalto al corretto contesto sociale e storico di riferimento, con uso di terminologia appropriata, con particolare attenzione per il patrimonio etico, filosofico e religioso che la civiltà romana ha lasciato in eredità alle generazioni future.
 
Didattica interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione. La Didattiva Interattiva prevede anche la realizzazione di aule virtuali, in cui sono proposte soluzioni ai test di verifica presenti in piattaforma e sono approfonditi alcuni argomenti (ad esempio, analisi dei testi presenti nella sezione antologica) che sono risultati particolarmente complessi secondo le indicazioni degli studenti stessi.
Modalità di verifica dell'apprendimento
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie in itinere (test di autoverifica) previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Tali test non sono obbligatori ai fini del sostenimento della prova d'esame e non sono valutati ai fini del giudizio finale. La prova d’esame è svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell’art. 11 c.7 lett.e del DM 270/2004.
 
L'esame si svolge in forma orale (nella sede di Roma) o scritta (nelle altre sedi).

La prova orale consiste nel tradurre dal latino all’italiano alcuni brevi passi in prosa o in poesia selezionati dalle opere degli autori studiati nel corso: la richiesta della traduzione è volta a verificare la capacità di comprensione dei contenuti dei testi proposti e la corretta contestualizzazione all’interno della produzione letteraria in lingua latina. Nell’attribuzione di giudizio verrà valutata la conoscenza approfondita dei contenuti del programma, con particolare attenzione per contesto cronologico, biografia dell’autore, temi, aspetto formale, peculiarità linguistiche e stilistiche. Si terrà anche conto dell’appropriatezza del linguaggio e delle nozioni terminologiche, nonché della capacità di riferire le conoscenze apprese mediante una formulazione argomentativa adeguata all’esposizione di contenuti letterari.
La prova orale ha una durata media di 20/30 minuti.
 
La prova scritta consiste nel tradurre dal latino all’italiano alcuni brevi passi in prosa o in poesia selezionati dalle opere degli autori studiati nel corso: la richiesta della traduzione è volta a  verificare la capacità di comprensione dei contenuti dei testi proposti e la corretta contestualizzazione all’interno della produzione letteraria in lingua latina. Nell’attribuzione di giudizio, verrà valutata la conoscenza approfondita dei contenuti del programma, con particolare attenzione per: contesto cronologico, biografia dell’autore, temi, aspetto formale, peculiarità linguistiche e stilistiche. É indispensabile rispondere in modo puntuale alla domanda posta, circoscrivendo gli argomenti richiesti. Si terrà anche conto dell’appropriatezza del linguaggio e delle nozioni terminologiche, nonché della capacità di riferire le conoscenze apprese mediante una formulazione argomentativa adeguata all’esposizione di contenuti letterari.
La prova scritta ha la durata massima di 90 minuti.
Libri di testo
Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio dei seguenti testi:

Un manuale di letteratura latina a scelta tra i seguenti o un qualunque manuale di letteratura a disposizione dello studente:
  • Conte G. B., Letteratura latina. Dall’alta repubblica all’età di Augusto, Mondadori, Milano, 2012.
  • Garbarino G., La letteratura latina, Mondadori, Milano, 2014.
  • Garbarino G., Letteratura latina, Storia e testi , vol. unico, Paravia, Torino, 2006.
 
Un’antologia della  letteratura  latina a scelta tra le seguenti o una qualunque  antologia  della  letteratura latina a disposizione dello studente (relativamente agli autori  compresi nel programma):
  • Conte G. B., Pianezzola E., Lezioni  di letteratura  latina,  vol.  1,  L’Età  arcaica  e  repubblicana, Mondadori, Milano, 2010.
  • Garbarino G., Letteratura latina, Storia e testi, vol. unico, Paravia, Torino, 2006.
  • Conte G.B., Pianezzola E., Latinitatis memoria. Storia e testi della letteratura latina, Le Monnier, Firenze, 1999 o edizioni successive.
 
Una lettura di approfondimento su Cicerone a scelta tra le seguenti:
  • Narducci E. Cicerone. La parola e la politica. Laterza, Roma-Bari, 2009
  • Narducci E., Introduzione a Cicerone, Laterza, Roma-Bari, 2009 o in alternativa Barchiesi A., La Penna A., Mazzoli G., Montanari F., La prosa latina, Carocci, Roma, 2008.
Ricevimento studenti
Previo appuntamento (r.uccellini@unimarconi.it)