Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Storia del diritto romano
Docente
Prof. Ceccarelli Morolli Danilo
Settore Scientifico Disciplinare
IUS/18
CFU
06
Descrizione dell'insegnamento
L’insegnamento di Storia del Diritto Romano, che ha carattere storico-metodologico, nell’affrontare lo studio dell’esperienza storico-giuridica della società romana - nelle sue origini, nei suoi sviluppi, nelle sue sopravvivenze - in un arco di tempo che si estende dal secolo VIII a.C. al secolo VI d.C., intende:
  • rappresentare la storia delle istituzioni e dei metodi di creazione e di elaborazione del diritto nell’esperienza giuridica romana;
  • introdurre alla conoscenza delle strutture fondamentali, dell’organizzazione costituzionale, delle fonti normative, delle strutture amministrative, della repressione penale in Roma, attraverso l’analisi delle cause, degli eventi, delle interpretazioni relative all’ordinamento giuridico romano;
  • fornire allo studente, sulla base della conoscenza della storia costituzionale romana, adeguati strumenti per comprendere il valore di principi giuridici e di norme proprie del patrimonio romanistico, che sono entrati a far parte della tradizione giuridica europea.
Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)
Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:
  • comprendere la funzione dell’insegnamento della Storia del diritto romano nel quadro dell’istruzione universitaria;
  • analizzare la questione della periodizzazione dell’esperienza giuridica romana e l’importanza di tale questione dal punto di vista storico;
  • analizzare la questione della origini di Roma;
  • tratteggiare gli elementi caratterizzanti l’età monarchica sotto il profilo storico-giuridico;
  • analizzare le ragioni della caduta della monarchia in Roma e la nascita della repubblica;
  • tratteggiare sotto il profilo storico-giuridico gli elementi caratterizzanti le vicende repubblicane sino alla codificazione decemvirale;
  • analizzare l’assetto costituzionale repubblicano successivo alla codificazione delle XII Tavole;
  • tratteggiare sotto il profilo storico-giuridico gli elementi caratterizzanti le vicende repubblicane sino alla principato;
  • analizzare il significato e la natura del principato;
  • studiare l’assetto costituzionale del principato;
  • tratteggiare sotto il profilo storico-giuridico gli elementi caratterizzanti l’età del principato e il ruolo della giurisprudenza; 
  • comprendere il significato e la natura del dominato;
  • studiare l’assetto costituzionale del dominato; 
  • tratteggiare sotto il profilo storico-giuridico gli elementi caratterizzanti l’età del dominato e il ruolo della giurisprudenza.
Prerequisiti

Non sono previsti prerequisiti

Contenuti dell'insegnamento
  • Introduzione alla storia del diritto romano
  • L’età monarchica e le sue strutture
  • L'età repubblicana e le sue strutture
  • L’età del Principato e le sue strutture
  • L’età del Dominato e le sue strutture
Attività didattiche
Didattica Erogativa
L'insegnamento prevede, per ciascun CFU, 5 ore di Didattica Erogativa, costituite da 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica Interattiva
L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, 1 ora di Didattica Interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, partecipazione ad e-tivity strutturata costituita da attività finalizzate alla restituzione di un feedback formativo e interazioni sincrone dedicate a tale restituzione.
Criteri di valutazione

Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d´esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell´art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.

Modalità della prova finale

L´esame si svolge in forma scritta e/o orale.

La prova scritta consiste in 3 domande aperte sugli argomenti in programma.
La prova scritta ha la durata massima di 90 minuti.
La prova orale consiste in un colloquio sui temi trattati nel corso.

Libri di testo

Oltre alle lezioni realizzate dal Docente ed ai materiali didattici pubblicati in piattaforma, è obbligatorio lo studio del seguente testo:

  • Valditara Giuseppe, Diritto pubblico romano, Giappichelli Editore, Torino, 2013
Ricevimento studenti

Previo appuntamento (d.ceccarellimorolli@unimarconi.it)