Università degli Studi Guglielmo Marconi

Insegnamento
Elementi di diritto penale
Docente
Prof. Pomanti Pietro
Settore Scientifico Disciplinare
IUS/17
CFU
12
Descrizione dell'insegnamento
Il corso ha per oggetto lo studio dei principi del diritto penale, nonché l’approfondimento delle nozioni fondamentali e dei principali istituti della materia. Il corso, inoltre, si sofferma sulla teoria generale del reato e sulle funzioni della pena. Infine, per quanto concerne la parte speciale del diritto penale, il corso mira all’approfondimento dei reati contro la pubblica amministrazione, dei reati contro l´amministrazione della giustizia nonché dei reati contro l’inviolabilità dei segreti.
Obiettivi formativi (espressi come risultati di apprendimento attesi)
Al termine di questo corso, lo studente sarà in grado di:
  • Conoscenza e comprensione
  • Comprendere gli istituti fondamentali ed i principi che regolano il diritto penale.
  • Conoscere la struttura del reato e le sue caratterizzazioni tipiche
  • Comprendere i fondamenti della colpevolezza e della punibilità di un reato.
  • Conoscere finalità e presupposti dell’applicazione della pena
  • Conoscere la disciplina dei delitti contro la Pubblica Amministrazione
  • Conoscere la disciplina dei delitti contro l’amministrazione della Giustizia
  • Conoscere la disciplina dei delitti contro l’inviolabilità dei segreti
Prerequisiti
Non previsti.
Contenuti dell'insegnamento
Parte generale

  • Il diritto penale ed i suoi principi
  • Limiti alla applicabilità della legge penale: temporali, spaziali, personali
  • Il reato: nozione e struttura
  • Il fatto tipico 
  • L’antigiuridicità e le cause di giustificazione
  • La colpevolezza 
  • La punibilità
  • L’imputabilità 
  • Le circostanze del reato  
  • Il delitto tentato 
  • Il concorso di persone nel reato
  • Unità e pluralità dei reati: concorso di norme e concorso di reati 
  • La pena e le sue funzioni
  • Le cause di estinzione del reato e della pena
  • Le misure di sicurezza
  • Le misure di prevenzione.
 Parte speciale
  • Delitti contro la pubblica amministrazione
  • Delitti contro l’amministrazione della giustizia
  • Delitti contro l’inviolabilità dei segreti
Attività didattiche
Didattica erogativa

L'insegnamento prevede, per ciascun CFU 2,5 videolezioni (tenendo conto delle necessità di riascolto da parte dello studente). Ciascuna videolezione esplicita i propri obiettivi e argomenti, ed è corredata da materiale testuale in pdf.

Didattica interattiva

L'insegnamento segue quanto previsto dalle Linee Guida di Ateneo sulla Didattica Interattiva e l'interazione didattica, e propone, per ciascun CFU, ore di Didattica interattiva dedicata alle seguenti attività: lettura area FAQ, aule virtuali, interazione specifica con i tutors, mediante la piattaforma informatica.
Modalità di verifica dell'apprendimento
Tutte le prove di verifica e autoverifica intermedie previste dai Corsi ed erogate in modalità distance learning sono da considerarsi altamente consigliate e utili ai fini della preparazione e dello studio individuali. Le prove di verifica e autoverifica intermedie non sono obbligatorie ai fini del sostenimento della prova d’esame, la quale deve essere svolta in presenza dello studente davanti ad apposita Commissione ai sensi dell’art. 11 c.7 lett.e) del DM 270/2004.

L’esame si svolge in forma scritta e/o orale.

Modalità di svolgimento della prova scritta e/o orale: lo studente deve descrivere ed analizzare approfonditamente gli istituti giuridici sottesi ai temi proposti, soffermandosi con attenzione e con particolare descrizione sulla relativa disciplina — ivi compresi gli eventuali interventi normativi più recenti — delineandone i contenuti nella loro interezza, specificando altresì le relative problematiche. È indispensabile dimostrare di aver conseguito padronanza della materia e dunque conoscenza di essa in tutte le sue particolarità, non limitandosi ad una sintetica elencazione o esposizione dei concetti principali.

La prova scritta ha una durata massima di 90 minuti.
Libri di testo

Oltre alle lezioni del Docente ed al materiale didattico pubblicato in piattaforma, è obbligatorio lo studio di uno dei seguenti manuali a scelta dello studente:

Parte generale

uno dei seguenti manuali:

  • G. Fiandaca, E. Musco, Diritto penale. Parte generale, Zanichelli, Bologna, ult. ed.;
  • Manna, Corso di diritto penale, parte generale, Cedam , ult. ed.
  • Marinucci-Dolcini-Gatta, Manuale di diritto penale, Parte generale, Giuffré, ult. ed.

Per la parte speciale è richiesto, oltre alla consultazione di un codice penale aggiornato eventualmente commentato con giurisprudenza, anche lo studio dei seguenti volumi:

  • Fiorella (a cura di) Questioni fondamentali della parte speciale del diritto penale, Giappichelli, ult. ed.

ovvero

  • Grosso – Pellissero (a cura di) I reati contro la pubblica amministrazione, Trattato di diritto penale, Giuffré, ult. Ed.
Ricevimento studenti
Previo appuntamento (p.pomanti@unimarconi.it)