Master in Scienze dell’Investigazione

Presentazione

Il Master di primo livello in Scienze dell’Investigazione si propone di fornire agli studenti sia una preparazione di base teorica in campo giuridico-legale e psicologico-criminalista, sia una preparazione avanzata e specifica sulle tecniche operative e investigative, al fine di acquisire un livello di professionalità elevato.
L’apporto di una figura qualificata in tal senso risulta più che mai fondamentale in contesti giuridici e sociali diversi e sempre più controversi, strettamente legati all’evolversi delle realtà investigative e processuali nazionali ed internazionali.
Esempi significativi sono riconducibili a figure, ormai sempre più frequenti e controverse, quali l’agente infiltrato, i collaboratori di giustizia, o alle problematiche generate dalla corretta interpretazione delle dichiarazioni giudiziarie rese da minorenni in casi di violenze sessuali o dal recente evolversi della criminalità informatica.
In simili ambiti risulta fondamentale l’apporto di una figura professionale che sia specializzata non solo in campo giuridico e tecnico investigativo, ma che abbia conoscenze e competenze trasversali anche nell’area psicologica, sociologica e criminologica.

Destinatari

Per essere ammessi al Master di I Livello occorre essere in possesso almeno della Laurea o del Diploma Universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.

Profilo professionale

Il Master in Scienze dell’Investigazione mira a creare una figura professionale altamente specializzata con competenze tecnico-applicative da una parte, e capacità metodologico-operative dall’altra.
Lo studente dovrà aver acquisito le conoscenze di base caratterizzanti i diversi settori delle scienze psicologiche, criminologiche e della psichiatria forense, e possiederà una buona conoscenza dei metodi della ricerca relativi alla misura e al trattamento dei dati, al criminal profiling, alle tecniche chimico fisiche per l’analisi investigativa.
Su tali specificità formative si innestano trasversalmente altre competenze di tipo sociologico, etno-antropologico, storico, economico, giuridico e istituzionale.
I più diretti sbocchi professionali vedono lo studente quale esperto di metodi e tecniche, nonché quale operatore in ruoli definiti nelle amministrazioni pubbliche e private, delle forze dell’ordine pubbliche e nelle strutture private di tutela e sicurezza del cittadino, e nelle nuove figure professionali indispensabili alla luce della nuova legislazione sull’ordinamento processuale.

Direttore del corso

Prof. Raffaele Chiarelli

Struttura

Durata: 12 mesi (1.500 ore)
Crediti formativi: 60
Modalità di erogazione: e-learning
Tasse di iscrizione: € 2.900,00

A copertura con borsa di studio della prevista tassa d’iscrizione di € 2.900,00 il contributo, da parte degli studenti è ridotto a € 900,00 per i diritti di segreteria. Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria Master.

Modello formativo

Il Master è interamente costruito in modalità e-learning, una didattica interattiva che unisce una metodologia accademica e universitaria ad una fruibilità innovativa. Il percorso formativo del Master si caratterizza per un uso intensivo della rete sia come supporto per l’erogazione di materiali didattici, sia come mezzo per veicolare informazioni sotto forma di testi digitali, immagini, videoconferenze. Attraverso “Virtual C@mpus”, la piattaforma digitale dell’Università, la rete telematica si offre non più come semplice strumento di trasmissione di materiali, ma come “luogo virtuale” dove dar vita a processi di apprendimento collaborativo con docenti, tutor ed altri colleghi.
La varietà di metodologie previste dal sistema consente a ciascuno studente di gestire il proprio percorso formativo, scegliendo tra le tecnologie e le modalità didattiche più adatte alle proprie competenze e al proprio stile di apprendimento, in modo flessibile e senza limiti di spazio e di tempo.

Programma

Il Master è articolato nelle seguenti aree tematiche:

Modulo I: Area base
Obiettivi

Acquisire conoscenze sulle metodologie e tecniche dell’analisi investigativa. Analisi e confronto delle metodologie di indagine della polizia giudiziaria. Analisi dell’evoluzione storica della criminalità economica e organizzata, del terrorismo e della criminalità informatica.

Argomenti
  • Le scienze criminali
  • Il campo d'indagine della criminologia
  • Il pensiero criminologico nel suo sviluppo storico
  • La concezione sociale di “delitto”
  • Delinquenza e delitti: Tipologia e Classificazione
  • La correlazione con il disturbo mentale
  • Il fenomeno terroristico
Area Giuridica
Obiettivi

Acquisire le conoscenze di base in diritto penale e processuale e di diritto privato. Acquisire conoscenze e competenza nelle metodologie e tecniche di analisi preliminare.

Argomenti
  • Criminologia e sistema della giustizia
  • Il concetto di pericolosità sociale
  • Il concetto di “pena”
  • Il trattamento
  • La politica penale nel suo sviluppo storico
  • L’ordinamento penitenziario
  • Le misure di prevenzione
  • Le misure di sicurezza
  • Il sistema internazionale della sicurezza
  • I servizi di Intelligence.
Area Bio-Psicologica
Obiettivi

Acquisire conoscenze trasversali da applicare alle tecniche investigative in materia di psicologia, psichiatria forense, criminologia e antropologia criminale. Possedere prerequisiti in medicina legale e patologica. Acquisire competenze nella valutazione del pericolo.

Argomenti
  • Le teorie naturalistiche: predisposizione, istinti
  • La sociobiologia â–ª La psicologia forense
  • Psicologia e criminalità
  • Il profilo criminale
  • Psicoanalisi e criminalità
  • La psicologia sociale
  • La psicologia cognitiva.
Modulo II: Il processo investigativo
Obiettivi

Acquisire conoscenze e competenze nell’ambito della prassi investigativa. Approfondire le competenze giuridiche e criminologiche nell’ambito delle fattispecie di reati. Analisi delle tecniche più comuni di investigazione.

Argomenti
  • L’analisi investigativa
  • La determinazione della fattispecie di reato
  • La determinazione del profilo criminale
  • Le organizzazioni criminali e la criminalità organizzata
  • Criminalità economico-finanziaria e riciclaggio
  • La criminalità informatica
  • La scena del crimine
  • L’assunzione delle informazioni
Modulo III: Gli strumenti di supporto
Obiettivi

Acquisire competenze in ambito medico-scientifico a supporto delle indagini investigative. Fornire le conoscenze tecniche di base nella scienza balistica, nell’utilizzo dei più innovativi strumenti informatici a supporto della risoluzione dei crimini e illustrare gli elementi in ambito chimico e fisico maggiormente utilizzati.

Argomenti
  • La medicina legale
  • La statistica
  • L’osservazione
  • L’inchiesta sui gruppi campione
  • Le Indagini predittive
  • La balistica
  • Informatica e basi di dati
  • Le tecniche chimico-fisiche.
Modulo Basic English

Stage e project work

I partecipanti dovranno svolgere un progetto didattico di approfondimento pratico attraverso uno stage (500 ore), presso un’azienda/ente/istituto, sotto la guida di un tutor accademico e un tutor aziendale.
L’attività di stage sarà funzionale alla preparazione di un project work che verrà presentato alla prova finale valida ai fini del conseguimento del diploma

Conseguimento del Master

Al termine del corso, a quanti abbiano osservato tutte le condizioni richieste e superato con esito positivo le prove di valutazione previste, e maturato i 60 crediti riconosciuti, sarà rilasciato il Diploma di Master Universitario ai sensi del D.M. 509/99 e del DM 270/2004.

Il percorso didattico si concretizza attraverso l’ottenimento di crediti formativi universitari ciascuno dei quali corrispondente a 25 ore di lavoro dello studente. Nel corso dell’Anno Accademico lo studente è tenuto a maturare 60 crediti universitari. Lo studente deve frequentare il Corso per almeno l’80% delle attività previste verificabili attraverso il tracciamento e le pratiche di interazione con i docenti, i tutor e la frequenza delle attività nelle classi virtuali.