Università degli Studi Guglielmo Marconi

I bisogni educativi speciali: gestione dei disturbi evolutivi e sociali (WBE)

Sigla: WBE

Il Corso intende fornire ai docenti strumenti utili all’individuazione dei cosiddetti bisogni educativi speciali al fine di riconoscere e comprendere le differenze di comportamento degli alunni, sia nel caso in cui si tratti di problemi riconducibili a un disagio serio, sia nel caso in cui si tratti di differenti modi di pensare, apprendere, relazionarsi e vivere situazioni scolastiche e sociali. Nel Corso sono evidenziati e descritti i disturbi evolutivi specifici, che includono, oltre ai disturbi tipici dell’apprendimento, i deficit del linguaggio, quelli delle abilità non verbali, quelli dell’attenzione e quelli dell’iperattività, mantenendo una particolare attenzione nei confronti di teorie e prassi didattiche che interessano “individui speciali”. All’insegnante, inoltre, è sempre più richiesto di comprendere come una famiglia problematica, pregiudizi e ostilità culturali, ambienti deprivati o devianti, difficoltà socio-economiche, di comunicazione o una carente collaborazione tra scuola, servizi ed enti locali, influiscano negativamente sull’educazione e sulla formazione dell’alunno; nel Corso vengono esaminate anche le influenze dannose derivanti da simili situazioni che interferiscono sul benessere e sui progressi dei discenti.

Destinatari

Insegnanti degli istituti di istruzione primaria e secondaria.

Programma

Psicodinamica dello sviluppo. Psicologia dei disturbi di apprendimento. Il distubo del linguaggio. Disturbi dello sviluppo, del comportameto e dell’umore. Processi educativi e di socializzazione. Lo sviluppo sociale nella prima infanza e nell’adolescenza. Matuazione sessuale e sviluppo della personalità. Didattica generale: Orientarsi tra scuola e lavoro: elementi di didattica.