Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dipartimento di Tecnologie, Comunicazione e Società

Giovanna Campanella - Pubblicazioni e/o progetti

Pubblicazioni

Articoli in Riviste
  • G.Campanella, Career guidance from an educational perspective: a proposal within universities,«Formamente», X, nn. 3-4, 2015.
  • G.Campanella, La difficile ricerca di un lavoro: è un problema di costi e di rigidità del mercato?, «Argomenti», Milano, Franco Angeli, 2012.
  • G.Campanella, Madri precarie e politiche di sostegno al reddito (in corso di stampa).
  • G.Campanella, E.Monticelli, Una proposta di sostegno al reddito per donne in condizioni di vulnerabilità lavorativa (in corso di stampa).  
Contributi/capitoli in monografie
  • G.Campanella, V.Grisanti, Il Progetto Formazione e Innovazione per l’Occupazione: una risorsa per i Tirocini in «Università e Politiche attive per il Lavoro - Sistema Orientamento Università Lavoro» (SOUL), Roma, Editore Sapienza, 2009.
Rapporti di Ricerca/Cura convegni e seminari
  • G.Campanella, E.Renda, Gli esiti occupazionali dei Laureati Sapienza iscritti al Portale job SOUL, Rapporto di ricerca, Progetto SOUL (Sistema Orientamento Università Lavoro), Roma, Sapienza Università, 2011.
  • G.Campanella, E.Toscano, Lo spazio europeo dell’Istruzione Superiore: analisi dell’attualità e proposte di sviluppo, cura relazioni Atti Convegno, Consiglio Universitario Nazionale 2011.
  • G.Campanella, S.Luccarini, L’esperienza del Progetto FIxO - Azioni per dottori e dottorandi di Ricerca alla Sapienza, Relazione progetto, Ufficio Ricerca, Roma, Sapienza Università, 2011.
  • G.Campanella, C.Cortese (a cura di) L’esperienza del Progetto FIxO nelle Università di Roma: Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre. Esiti e valutazioni, Rapporto di valutazione, Roma, Sapienza Università, 2009.
  • G.Campanella, Tirocini forativi e di orientamento alla Facoltà di Sociologia: motivazioni, esiti e valutazioni,Rapporto di ricerca per seminario, Dipartimento Innovazione e Società, Roma, Sapienza Università, 2005. 

Progetti di Ricerca in corso

  • Alta formazione e occupazione. Definizione di un modello della transizione dall’università al mondo del lavoro: il caso dei laureati magistrali nelle scienze sociali, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche della Sapienza Università di Roma. La ricerca ha come scopo principale l’analisi delle biografie dei soggetti in transizione. Nelle fasi della transizione, attraverso esperienze di varia natura, ricerca di informazioni (oppure la scelta di non cercarle), opportunità formative e contatti con il mondo del lavoro, i giovani studenti/laureati esprimono delle strategie, più o meno consapevoli e coerenti con qualche obiettivo ancora non del tutto messo a fuoco. Strategie che incidono sui processi che concorrono a trovare lavoro, che assumono un ruolo cruciale nelle dinamiche di ingresso nel mondo del lavoro. L’attenzione alle modalità concrete con cui si declinano i percorsi presuppone di considerare i comportamenti come espressioni di strategie, anche non esattamente definite, sulla base di preferenze e/o attese.
  • Maternità e precarietà nella regione Lazio (indagine patrocinata dalla Regione Lazio).
    La ricerca analizza gli aspetti legati alle conseguenze delle occupazioni instabili sulla vita lavorativa, professionale e famigliare delle madri residenti nel Lazio. L’indagine parte dal presupposto che la mancanza di tutele nelle occupazioni atipiche e di politiche adeguate di conciliazione espongano un numero crescente di donne e di famiglie a un rischio sempre più alto di vulnerabilità sociale. Vulnerabilità che porta allo sgretolarsi di alcuni punti di riferimento sui quali orientare le proprie scelte e di vita (come quelle di sposarsi e/o di convivere e avere figli).
  • Reddito Universale di Base come politica sociale inclusiva. La ricerca analizza la fattibilità economica dell’applicazione di un reddito universale da erogare ai soggetti in condizione di vulnerabilità lavorativa e ipotizza effetti, di medio e lungo periodo, per contrastare disoccupazione e povertà lavorativa.